BIOGRAFIA

Sono un giornalista regolarmente iscritto all'albo professionale, ho 38 anni e lavoro per “La nuova provincia”, il bisettimanale di Asti. Dopo aver scritto di cronaca nera per un decennio, pur occupandomi in questo momento di politica e attualità, mi considero un narratore di storie. 

 

Da un bel po' mi occupo anche di comunicazione digitale: sono social media manager per il giornale, creo contenuti digitali e cerco di traghettare i miei colleghi dalla carta stampata a ciò che ci attende nel prossimo, abbastanza imminente futuro.

 

Scrivere è la mia passione, è ciò che faccio per mestiere, ma anche per hobby. Pensandoci bene passo le mie giornate soprattutto alla tastiera: un articolo, un tweet, un post su Facebook o sul mio blog "4 spassi insieme", un nuovo capitolo del mio prossimo libro... scrivo sempre, ogni volta che mi capita l'occasione.

 

Quando mi chiamano tengo le presentazioni dei miei libri e, in generale, parlo di letteratura gialla, polizieschi, thriller cercando di raccontare curiosità e storie di un genere letterario che mi appassiona e che studio fin da quando ero ragazzino.

 

Da appassionato di romanzi gialli (dal 1997 curo un sito internet italiano su Agatha Christie) ho scritto il mio romanzo d'esordio, "I delitti di Castelmorte" (2014) anche come omaggio al giallo di scuola inglese, una delle mie passioni. "Neri fiori d'arancio" (2015) è il mio secondo giallo, sempre ambientato nell'immaginario paese di Castelmorte d'Asti. "Ricordi di un delitto" (2016) è il terzo libro della serie che vede protagonisti il giornalista Adalberto Golia e la sua amica Agatha Paradiso, segretaria di una strana agenzia di onoranze funebri.

 

Vivo ad Asti, sono sposato con Irene, ho un figlio e, oltre alla lettura, sono appassionato di storia, fotografia, musica, serie tv, amo cucinare e, quando ha tempo, dedicarmi all'astronomia.